Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca considera EXPO 2015 un’opportunità unica per la conoscenza e il rafforzamento di quei diritti sociali connessi alla salvaguardia e alla tutela del territorio e dei doveri che ne conseguono per i cittadini.

EXPO 2015 offre al mondo della scuola la possibilità di sensibilizzare le giovani generazioni alle tematiche sociali legate ad alimentazione e ambiente, rendendole protagoniste del proprio benessere e sostenitrici di una cultura della sicurezza alimentare e della crescita sostenibile.

Per promuovere la partecipazione di studenti, docenti e famiglie a questo appuntamento e favorire la comprensione del messaggio educativo legato a EXPO 2015, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha lanciato per l’a.s. 2014-2015 due Bandi rivolti alle scuole dal titolo “La Scuola per EXPO 2015” e “Together in EXPO 2015” ai quali hanno aderito oltre 2 milioni di studenti italiani e stranieri.

Il Bando La Scuola per EXPO 2015, rivolto alle Istituzione scolastiche di ogni ordine e grado, ha inteso invitare docenti e studenti a sviluppare strumenti conoscitivi e comunicativi, basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali, inerenti alle tematiche di EXPO 2015. A tal fine, il MIUR ha lasciato la più ampia libertà metodologica ed espressiva all’iniziativa di docenti e studenti, ai quali è stato richiesto, in particolare, di proporre idee e realizzare percorsi di formazione interdisciplinare sul Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e sui seguenti sottotemi: la scienza e la tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare, la scienza e la tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità, l’innovazione della filiera agroalimentare, l’educazione alimentare, l’alimentazione e gli stili di vita, il cibo e la cultura, la cooperazione e lo sviluppo nell’alimentazione.

Al Bando hanno aderito e partecipato circa 1.500 scuole, sviluppando progetti di narrazione e comunicazione nel segno del digitale,

Per eventuali informazioni è possibile scrivere a dgstudente.direttoregenerale@istruzione.it

Il secondo Bando dal titolo Together in EXPO 2015, rivolto alle Istituzioni scolastiche primarie, secondarie di primo e secondo grado, si colloca in modo strategico all’interno del panorama internazionale di EXPO 2015. Il Bando ha invitato  le scuole italiane ed estere a gemellarsi e a realizzare progetti di comunicazione sui temi dell’alimentazione sostenibile, solidale ed equa. “Together in EXPO 2015” ha reso e continuerà a rendere  protagoniste le scuole di tutto il mondo, grazie a una piattaforma multimediale a forte impronta social, attiva da ottobre 2014, in lingua italiana, inglese e francese, che presenta materiali didattici e contributi di esperti attraverso video, infografiche e documenti interattivi. Le scuole italiane ed estere, unite in gemellaggio attraverso la piattaforma multimediale, possono confrontarsi sul Tema EXPO 2015, conoscere i rispettivi contesti agroalimentari, sviluppare insieme idee e progetti da presentare nel 2015 a Milano.

La piattaforma ha visto la partecipazione di oltre 3.400 docenti iscritti, 2 milioni di studenti provenienti da 72 Paesi e più di 30.000 missioni educative svolte dai ragazzi.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il portale.

 

Italia-Svizzera verso l’Expo 2015: imparare, sviluppare, diffondere

Inoltre il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Ambasciata di Svizzera in Italia, con il sostegno didattico del Liceo Niccolò Machiavelli in Roma, hanno realizzato un progetto sui temi Expo per l’anno scolastico 2014-2015. Il progetto quadrilingue (italiano, tedesco, francese, inglese) si è rivolto in particolare ai giovani nella fascia di età 14-18 e si è posto  l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi e le ragazze sulle nuove sfide alle quali il nostro mondo deve e dovrà far fronte negli ambiti proposti dall’EXPO. Il progetto scolastico è composto due elementi: tre schede didattiche ed un concorso per lo sviluppo di un’APP. Per consultare le schede didattiche e leggere il regolamento del concorso visitate il sito www.expoitaliasvizzera.it.