ItalianoIngleseFrancese

L’Ufficio Scolastico Regionale (USR) per la Lombardia ha messo in campo un modello organizzativo per rendere efficace e significativa la partecipazione delle scuole lombarde, valorizzando le eccellenze.

Obiettivi:

  • coinvolgere il 100% degli studenti e degli insegnanti della Lombardia nei temi di Expo Milano 2015
  • promuovere la partecipazione attiva e propositiva di più scuole possibili
  • realizzare iniziative e eventi in tutto il semestre di Expo sia sul Sito Espositivo, sia nei territori interessati
  • raccogliere e valorizzare le migliori pratiche delle scuole della Regione e dar loro visibilità promuovendole e diffondendole

Macro-aree di intervento:

  • Tema di Expo Milano 2015: cibo, nutrizione, sostenibilità, tradizione culturale, innovazione, linguaggi del cibo, i mestieri del cibo, esperienze artistiche legate al cibo, il tutto concretizzato nelle buone pratiche e nelle innovazioni didattico – metodologiche
  • Accoglienza: apertura mentale al confronto tra culture, esperienze e tradizioni
  • Promozione e comunicazione: sensibilizzazione ai temi di Expo Milano 2015, diffusione delle iniziative realizzate dalle scuole con le tecnologie di comunicazione più usate tra i giovani.

La Lombardia, in quanto Regione ospitante, è stata la prima a partire: a gennaio 2014 è stato lanciato il bando “LE SCUOLE DELLA LOMBARDIA PER EXPO MILANO 2015”, concorso dedicato alle scuole di ogni ordine e grado, che ha come obiettivo la realizzazione, negli anni scolastici 2013-2014 e 2014-2015, di progetti innovativi legati al Tema di Expo Milano 2015, basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali.

Il concorso si è concluso a febbraio 2015 con la selezione di 100 scuole o reti di scuole della Lombardia che nei sei mesi sono invitate a presentare il proprio progetto nel Vivaio Scuole. Per i migliori 50 progetti di scuole statali sono previsti inoltre dei riconoscimenti economici.