Padiglione Italia è lo spazio espositivo di Expo 2015 dedicato alla ricchezza geografica, storica, culturale e artistica del Paese. Rappresenta i temi di Expo 2015, mettendo in mostra le eccellenze del “Made in Italy” 

La Partecipazione Italiana a Expo Milano 2015 è organizzata nell’area del Cardo, uno dei due assi perpendicolari che, insieme al Decumano, struttura la griglia del masterplan di Expo Milano 2015.

Così come il Decumano rappresenta e ospita i Paesi Partecipanti, il Cardo è il luogo dove il visitatore può vivere, all’interno e lungo una serie di spazi innovativi, compositi, accessibili e ad alto intrattenimento tematico e culturale, un’esperienza altamente qualificante del Tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Padiglione Italia si sviluppa secondo due diverse modalità alle quali corrispondono gli spazi del Cardo e Palazzo Italia.

I manufatti e gli spazi aperti che si affacciano sull’asse del Cardo, un viale pavimentato largo 35 metri e lungo 325 metri , ospitano una molteplicità di attività espositive ed istituzionali che vogliono rappresentare la varietà e la ricchezza dell’Italia, delle diverse identità riconoscibili nei suoi territori, delle istituzioni locali, dei paesaggi, dei prodotti e delle culture.

A Nord-Ovest del Cardo è situato il Palazzo Italia, un elemento di straordinaria rilevanza nel Sito Espositivo, destinato a luogo istituzionale e di rappresentanza dello Stato e del Governo Italiano; il Palazzo si rivolge verso la Piazza d’Acqua, spettacolare scenario per eventi, area di accoglienza e sosta per i visitatori. Nel Cardo Nord-Est sarà presente l’eccellenza della produzione italiana di vino e olio.

 

Il Concept

Il concept individuato da Padiglione Italia, per declinare le tematiche generali di Expo 2015, è il Vivaio.

L'Italia vuole dare il proprio contributo offrendo le proprie energie più giovani e vitali, figlie e figli di un sapere millenario, di una cultura che rende il nostro Paese protagonista, da sempre e su scala globale, intorno ai temi della nutrizione e della sostenibilità.

La  metafora del vivaio si presta a molteplici interpretazioni: un “vivaio” di idee,  proposte e soluzioni che il Paese concepisce per sé stesso e per tutta la comunità internazionale; un laboratorio di crescita, sviluppo  e formazione che aiuta i talenti a “germogliare”. 

Coerentemente con il tema del Vivaio, Padiglione Italia  è promotore del progetto Vivaio Scuole.

 

L'Albero della Vita

Il viaggio nel Vivaio Italia, che immerge il visitatore nel terreno e nelle radici delle eccellenze italiane, termina con l'Albero della Vita.

Ispirato al pavimento del Campidoglio di Michelangelo, è una struttura iconica che affonda le proprie radici nel fertile terreno del Padiglione e offre ,simbolicamente, i semi e i frutti dell'Italia al mondo intero.

Una struttura interattiva, alta più di 30 metri in legno e acciaio, capace di “accendersi” al passare delle ore, in uno spettacolo di luci e colori, scenografia dei molti eventi presenti nel ricco palinsesto del Padiglione.

Palazzo Italia è il cuore simbolico dell’intero progetto , destinato a rimanere anche nel periodo post-Expo come polo dell’innovazione tecnologica al servizio della città.

 

Il Progetto architettonico

Il progetto è stato realizzato dallo studio Nemesi & Partners S.r.l.,  Proger S.p.A., BMS progetti S.r.l. e dal Prof. ing. Livio De Santoli, a seguito di concorso internazionale di progettazione aggiudicato da Expo S.p.a nell’aprile 2013.

Il raggruppamento costituito da Nemesi & Partners S.r.l., Proger S.p.A., BMS Progetti S.r.l. di Milano e il Professor Livio De Santoli, ha proposto un progetto che si presenta come una “foresta urbana”, in cui l’architettura assume, attraverso la propria pelle e articolazione volumetrica, le sembianze di una foresta in cui il visitatore potrà immergersi e scoprire una suggestiva architettura-paesaggio.